Guideresti una macchina a 300Km/h… BENDATO?

— SPACER —

Scopri perché ho convinto un Commercialista “Pentito” a svelare quello che TUTTI i suoi colleghi dovrebbero obbligare i propri clienti a fare… ma che solo meno del 5% mette in pratica.

— SPACER —

IMPORTANTE: Non conoscere queste informazioni equivale a guidare bendati in autostrada. Sei sicuro di voler correre questo rischio?

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Ciao,

Sono Piernicola De Maria, creatore di SimpNess e autore di “Se Solo ti Lasciassero Lavorare“, e oggi ho un messaggio forte per te.

Il messaggio è che… sono SICURO che c’è una enorme probabilità che in questo momento tu stia perdendo UNA ENORMITÀ DI SOLDI rispetto a quello che potresti fare.

E dopo te lo dimostrerò con i numeri, non con le parole.

Per ora, sappi che questa situazione ha un lato positivo. Anzi, ESTREMAMENTE positivo.[/text_block]

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Il lato negativo è infatti intuibile e non voglio parlarne… se non chiudi questa emorragia potresti fare danni enormi al futuro della tua azienda e anche comprometterla senza possibilità di salvezza.

Il lato positivo è che… una volta compreso con precisione quali sono i fattori (te ne mostrerò 6) che creano i tuoi problemi e come risolverli, i risultati sono immediati.

Immediati nel senso che puoi avere risultati IMMEDIATAMENTE. Magari non quelli definitivi e a lungo termine. Ma quanto basta per respirare e cambiare direzione.[/text_block]

[op_liveeditor_element data-style=””]

  • Questo mese hai fatto fatica a pagare tutti? Già il mese prossimo questo potrebbe essere un ricordo sbiadito.
  • Questo mese hai avuto ritardi con i pagamenti dei fornitori? Tra 2 settimane potresti ritrovarti ad avere tutti che ti pagano in anticipo.
  • Questo mese hai lavorato 16 ore al giorno, weekend compresi, per poi ritrovarti a fine mese con meno della metà dei soldi che ti saresti aspettato? Il prossimo mese potresti ritrovarti col portafogli gonfio più che mai.

[/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_elements][/op_liveeditor_elements]

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]NON È MAGIA.

È semplicemente il frutto di un processo SPECIFICO, che ho messo a punto torturando fisicamente e psicologicamente un commercialista “illuminato”, Claudio Cerutti, negli ultimi 3 anni.

Dico illuminato perché già da 2 anni Claudio ha smesso di prendere clienti come Dottore Commercialista (a parte gli storici) e si occupa di aiutare tutte le aziende mie clienti a comprendere e migliorare i numeri di gestione.

Questo lavoro in trincea, ci ha portato a mettere a punto un processo che, già tra qualche giorno, potrebbe essere “installato” nella tua azienda, con uno sforzo ed un investimento minimi.

E portarti IMMEDIATAMENTE risultati.

Ma prima di andare oltre, voglio sfatare un mito.

Ed è forse il più duro da eliminare.[/text_block]

Sto parlando delle due soluzioni che il 99% degli imprenditori considera quando pensa a far crescere la propria azienda.

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”23″]

Le indovini?

Eccole:

[/text_block]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”25″]

1) Vendere di più

2) Farsi prestare soldi dalla banca

[/text_block]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”23″]

Fine delle opzioni.

Il problema è che…

[/text_block]

[op_liveeditor_element data-style=””]

1. Vendere di più, in molti casi, è impossibile

[/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_element data-style=””]

— SPACER —

[/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_element data-style=””][text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”19″]E non per una questione di Marketing.

Ti faccio capire con una domanda semplicissima.

“Sei mai in ritardo con qualcosa nella tua azienda?”

Se la risposta è SÍ, significa che la tua azienda, PRIMA DI VENDERE, ha bisogno di essere riorganizzata.

E non lo dico così per dire.

Lo dico perché, di fatto, se tu e i tuoi collaboratori siete già “a tappo”, allora mi spieghi come pensate di far fronte al carico di lavoro maggiore?

Tu mi dirai: “Beh, se vendo di più poi posso assumere altre persone!”.

Il che è vero. Ma questo significa anche vendere con i margini che ti consentono di pagare nuovi collaboratori, la loro formazione, e tutte le spese collegate.

Ed implica anche che tu debba fare azioni (pensa anche solo all’organizzazione del marketing) che al momento non riesci a fare, visto che mi hai appena dichiarato che sei incasinato ed in ritardo!

Morale della favola. La tua azienda certamente DEVE aumentare le vendite. Ma il processo per arrivarci è il contrario di quello che pensi (uscire e portare a casa clienti). Il processo corretto è: PRIMA SVENTRI l’azienda e la riordini, POI puoi vendere fino a quando non hai il livido alle corde vocali.[/text_block][/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_elements][/op_liveeditor_elements]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”22″ font_style=”bold”]Il secondo grosso mito, come preannunciato, è:[/text_block]
— SPACER —

[op_liveeditor_element data-style=””]

2. “Ah, se solo la banca mi prestasse i soldi… allora sì che potrei far crescere la mia azienda!”

[/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_element data-style=””]

— SPACER —

[/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_element data-style=””][text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”19″]Peccato che sia la strada MAESTRA per farla fallire!

Lo so che sembra assurdo!

Sembra impossibile che avendo più soldi la tua azienda possa peggiorare.

Chiedere soldi, infatti, è un “riflesso condizionatodellimprenditore.

Nel momento in cui guarda la cassa e vede che non ha soldi, pensa immediatamente di chiederne alla banca o agli investitori.

Questa è la scusa che ogni imprenditore usa per giustificare qualsiasi cosa.

Infatti, utilizza frasi del tipo: Se solo avessi soldi per… allora farei…”.[/text_block][/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_elements][/op_liveeditor_elements]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”22″ font_style=”bold”]Ma, onestamente, la domanda che ti faccio è:[/text_block]
— SPACER —

“Se veramente avessi soldi, cosa ci faresti?”

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Ti chiedo questo perché, nel mio caso e nel caso di molti miei clienti, anche se ci sembra di avere bisogno di soldi, non abbiamo un piano specifico per utilizzarli in maniera efficace.

La verità è che, anche avendoli… LI BRUCERESTI.

Se la tua azienda va male, andrà peggio con più soldi.[/text_block]

— SPACER —

[op_liveeditor_element data-style=””][text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”19″]

I SOLDI NON SONO MAI IL PRINCIPALE PROBLEMA DELLA TUA AZIENDA…
ANCHE QUANDO NON NE HAI!

[/text_block][/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_elements][/op_liveeditor_elements]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Anche quando ti sembra di non avere soldi, quando sei a secco e non puoi pagare, i soldi non sono il problema principale della tua azienda.

Il vero problema è un altro: il vero problema è che la tua azienda è progettata per BRUCIARE soldi invece che per GUADAGNARLI.

Ed è questo il problema principale da affrontare.[/text_block]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”22″]

Hai un’azienda “BRUCIA-SOLDI” o una azienda “PRODUCI-SOLDI”?

[/text_block]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Ogni volta che apri un’azienda, metti dentro tre elementi fondamentali:[/text_block]
— SPACER —

[op_liveeditor_element data-style=””]

  • I tuoi soldi (o quelli di qualcun altro)
  • Il tuo tempo personale
  • Le “Idee” che formano i processi aziendali, il know how, il Brand, Le Strategie, etc…

[/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_elements][/op_liveeditor_elements]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Un esempio di questo ragionamento è il seguente:

Immagina di aprire una qualsiasi attività nella quale investi 100.000 e lavori 20 ore al giorno – sono orari veri di un imprenditore.

E valutala dal punto di vista esterno.

Se dovessi prestare 100.000 ad una persona per aprire un’attività, quanto vorresti avere come retribuzione del tuo investimento in relazione al rischio?

Se dovessi pagare un dipendente esterno per fare il tuo lavoro nell’attività, quanto ti costerebbe?

E se dovessi pagare un consulente esterno per darti le idee, la strategia, crearti il brand, quanto spenderesti?

Sono 3 fattori che rappresentano i TRE ELEMENTI che metti nell’azienda, e che in teoria dovrebbero essere retribuiti… tutti e tre.

Per farti capire, se il rendimento di questa azienda, nella quale hai investito €100.000, è di €20.000 all’anno, e lo stipendio della persona che lavora al posto tuo è pari a €30.000 all’anno, significa che hai creato unazienda che sta bruciando soldi!

Infatti, non hai nessuna retribuzione per le idee. Nessuna retribuzione per l’investimento. E guadagni anche meno che facendo lo stesso lavoro come dipendente!

Ovviamente è una semplificazione e mancano alcuni elementi da considerare (come il valore residuale dell’azienda, se non magni per 5 anni ma poi la rivendi a 10 miliardi di euro direi che va bene uguale), ma è per farti capire.

Anche perché una buona fetta delle aziende che incontro quotidianamente…. Sono vere e proprie macchine brucia-soldi![/text_block]

Come trasformare la tua azienda da una macchina brucia-soldi in un vero e proprio Bancomat?

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”22″]

Devi seguire questi tre passaggi, e devi farlo PRIMA di qualsiasi altra iniziativa aziendale:

[/text_block]

  • 1

    CONTROLLARE I NUMERI.

    Controllare i numeri non significa solo controllare quanti soldi hai in banca… esistono numeri BEN PIÚ IMPORTANTI da controllare (te ne parlerò dopo).

  • 2

    DECIDERE IN BASE AI NUMERI

    …E non in base all’emotività. Hai presente quando ti vengono in mente idee di investimento “fighe” (comprare il nuovo capannone, assumere per un particolare ruolo, fare un nuovo investimento…)? Devono essere i NUMERI a decidere, altrimenti il rischio di prendere una decisione sbagliata sarà troppo alto.

  • 3

    STRUTTURARE DEI SISTEMI PER INFLUENZARLI.

    Infine, devi strutturare dei SISTEMI per influenzare i numeri che contano all’interno dell’azienda.

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Attenzione: so benissimo che non è un lavoro semplice.

Sei un imprenditore e nella tua giornata non hai mai veramente il tempo per metterti con la testa a fare questo lavoro.

Però non c’è scusa che tenga: senza il controllo completo sui numeri aziendali non puoi gestire l’azienda.

Per venirti incontro e semplificarti la vita ho deciso di creare un programma speciale per portare queste conoscenze nelle mani di tutti gli imprenditori:[/text_block]

Pyramiss

I 3 Gradini per far crescere la tua azienda

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Ho scelto l’immagine della piramide proprio per rappresentare la tua azienda, che deve avere una base molto, molto solida.

È proprio questa base che andremo a costruire all’interno di questo percorso.

Come lo faremo?

Attraverso TRE passaggi fondamentali:[/text_block]

— SPACER —

1) Test delle urgenze di Business

  • 1. Test
  • 2. Speciale
  • 3. Pyramiss
[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]La prima parte si configura in un test sulle URGENZE del tuo business.

Questo è uno strumento che non trovi da nessun’altra parte perché è stato messo a punto grazie all’aiuto del mio collaboratore Claudio Cerutti, dottore commercialista ed esperto di numeri aziendali.

Consiste in un test di circa 30 domande specifiche sui PROBLEMI della tua azienda.

Ogni domanda è in realtà un modo per far emergere, senza calcolarli, i numeri fondamentali dell’azienda e determinarne il suo stato di salute.

Come risultato di questo test avrai un quadro chiaro delle priorità aziendali, cioè dei numeri “a rischio” che devi “curare” immediatamente per scongiurare il fallimento e accelerare la crescita vera.

Ti ripeto, non si tratta del fatturato o del conto in banca.

Sto parlando dei numeri che utilizzerai per il controllo di gestione della tua azienda. Numeri utili e preziosi che oggi sono nascosti nel caos dei dati aziendali, e che devi recuperare quanto prima.

Seguendo il test saprai ESATTAMENTE da dove iniziare.

Molto spesso infatti il problema è proprio questo:[/text_block]

  • Devo fare marketing?
  • Devo assumere collaboratori?
  • Devo cambiare la struttura aziendale?
  • Devo modificare i prodotti?
[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Lo saprai solo dopo questo test.

Ma non basta! Come ti ho già detto, gli step sono tre.[/text_block]

— SPACER —

2) Video Speciale “I SEI indicatori vitali per la tua azienda e come calcolarli”

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Dopo aver eseguito il test ti dirò su quali numeri ti devi concentrare, quindi è giusto che ti aiuti a comprenderli fino in fondo.

Il secondo step di Pyramiss è un video speciale che spiega i SEI indicatori vitali per la tua azienda, e COME calcolarli.

È una presentazione del Dottor Claudio Cerutti che in due ore e mezza ti spiega:[/text_block]

— SPACER —

3) Videocorso “Pyramiss” – 18 strategie per influenzare i numeri della tua azienda.

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Questo ci condurrà al pezzo fondamentale di tutto il programma, ovvero un videocorso dove ci concentreremo sul capire:

Come i numeri non sono altro che il risultato di cose che fai allinterno dellazienda.

Ho usato il termine “cose”, poco preciso (potrebbe fare arrabbiare qualche professore di italiano), per rimanere generico, perché tutte le attività che svolgi all’interno dell’azienda, sommate, generano i numeri di cui sto parlando.

Soprattutto vedremo come cambiare quello che fai allinterno della tua azienda per influenzarli.

L’immagine che voglio darti è proprio quella delle analisi del sangue.

Hai le analisi del sangue che ti dicono che un particolare valore è sballato, quindi ti comporti in modo diverso per modificare questo valore e per essere più in salute.

È esattamente la stessa cosa che faremo qui.

E parleremo in particolare di sei numeri fondamentali che possono essere problematici (quelli nominati prima), e per ognuno ti offrirò tre strategie pratiche da mettere in campo immediatamente.[/text_block]

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]

Per riassumere:

[/text_block]

[op_liveeditor_element data-style=””]

6 Problemi = 18 STRATEGIE

[/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_element data-style=””]

— SPACER —

[/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_element data-style=””][text_block style=”undefined” align=”center” font_size=”19″]Per la prima volta capirai veramente COSA DEVI FARE per migliorare la situazione della tua azienda.

Non ti fornirò 1000 idee fighe che non metterai mai in pratica.

Ti spiegherò invece cosa devi fare nella tua situazione specifica. E ti insegnerò come si fa.[/text_block][/op_liveeditor_element]

[op_liveeditor_elements][/op_liveeditor_elements]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”23″ font_style=”bold”]

Ecco cosa imparerai:

[/text_block]

  • Perché misurare costantemente i dati aziendali migliora SEMPRE i risultati che ottieni e quali sono i numeri che devi avere a disposizione in ogni momento per gestire la tua azienda. (Parte 2)
  • Il segreto del Direttore di SimpNess, Mario Massarelli, che gli consentiva di scalare le classifiche di TripAdvisor quando gestiva villaggi turistici. (Parte 3)
  • Quali sono i sistemi più semplici che puoi installare in soli 2 giorni per aumentare l’utile senza dover modificare la struttura aziendale. (Parte 3. Solo questo ti consentirà di recuperare l’investimento di Pyramiss prima ancora che tu abbia finito di vederlo!)
  • Il Modello delle Montagne Russe Finanziarie. Perché l’utile è inutile se non hai le casse piene e quali sono le 3 soluzioni per non finire mai a corto di liquidità. (Parte 3)
  • Come snellire l’organizzazione aziendale per diminuire il “capitale bloccato” che ti serve per finanziare l’operatività e moltiplicarti… senza soldi! (Questo suggerimento l’ho rubato a un mio cliente. Parte 3)
  • Quali sono i tre elementi su cui si fonda il valore di un’azienda e come puoi influenzarli attraverso la creazione di sistemi specifici. (Parte 3. Questo ti serve anche se non vuoi vendere. Ti spiego perché nel corso)
  • Le due facce della medaglia del margine, cioè le due strategie in cui puoi muoverti per aumentare il margine su ogni singolo prodotto e su ogni cliente (se le applichi entrambe l’effetto è esponenziale e la tua azienda diventa il deposito di zio Paperone). (Parte 3)
  • Quali sono i principali indicatori di marketing di cui dovrebbe importarti qualcosa se vuoi assicurare futuro, soldi e prosperità alla tua azienda: su questi numeri si regge la tua capacità di fare soldi, sei avvisato! (Parte 2)
[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]

Queste che ti ho appena descritto sono solo alcune delle idee e strategie che scaricherò tramite cavo USB nella tua testa quando studi i 3 gradini di Pyramiss, e la cosa più bella è che, già tra qualche ora, potresti avere più soldi. Senza nemmeno muoverti da casa.

Perché?

Ho deciso di rendere disponibili le registrazioni integrali del corso che ho tenuto dal vivo a Milano qualche mese fa e TUTTI i materiali di supporto che abbiamo utilizzato durante l’evento.

In pratica, se sei svelto, potresti letteralmente risolvere una parte dei tuoi problemi finanziari SEDUTA STANTE.

Semplicemente studiando Pyramiss e mettendo in pratica mentre ascolti.

Non esiste nessun altro corso e nessun altro programma così diretto.

E in più, per aiutarti e rendere i risultati ancora più eclatanti, voglio darti accesso a due due bonus esclusivi “anti-scuse”.

 Che servono a metterti nella condizione di non avere nessuna scusa per non avere risultati.[/text_block]

— SPACER —

BONUS ANTISCUSE #1
Una Giornata di Domande e Risposte con il
Dott. Claudio Cerutti!
Valore: 397 euro

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Il Dottor Cerutti ha dedicato un’intera giornata a rispondere a tutte le domande che sono arrivate dai partecipanti al corso dal vivo riguardo al test delle urgenze e ai numeri vitali dell’azienda.

Questo lavoro ha permesso a Claudio di entrare nello specifico di varie situazioni comunissime e parlare da più punti di vista dei vari indicatori che ti spiega nel video (Parte 2).

E visto il grande successo e apprezzamento che ha riscosso questo evento, ho deciso di regalarti l’accesso alle registrazioni!

Con questo bonus hai circa 7 ore di domande e risposte alle quali poter accedere, e sono un regalo che ti faccio.

Non voglio nessunissima scusa. DEVI AVERE RISULTATI![/text_block]

— SPACER —

BONUS ANTISCUSE #2
(BONUS LIMITATO FINO ALL’11 MAGGIO)
50 minuti di Consulenza 1 a 1 per mettere in pratica IMMEDIATAMENTE tutto nella tua azienda.
Valore: 497 euro

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Adesso arriva il piatto forte.

Ho chiesto a Mario Massarelli, il mio braccio destro in SimpNess, di dedicare alcune ore a fare consulenza ai clienti di Pyramiss.

Prima che tu pensi che ti sto sbolognando su una persona che ho messo lì a caso, sappi che Mario ha una grandissima esperienza nella gestione aziendale ed è una delle persone più qualificate che abbia mai conosciuto.

E lo era già prima di iniziare a studiare le mie metodologie.

Quando è approdato a SimpNess era fresco di un MBA, il Master in Business Administration, cioè uno dei percorsi formativi più duri, costosi e avanzati che puoi seguire per la gestione aziendale.

E poi aveva appena venduto la sua azienda che gestiva l’animazione in villaggi turistici in mezzo mondo.

Prima ancora aveva creato e gestito con successo una delle prime società di vendita materiale informatico in Nord Italia. Anche questa venduta.

Oggi, Mario lavora con me da 3 anni ed è la persona che più di tutte conosce l’approccio SimpNess.

Cos succederà durante la tua consulenza con Mario Massarelli?

Mario rivedrà il tuo questionario (Parte 1) e ti aiuterà a comprendere in modo ancora più specifico quali azioni intraprendere per la crescita della tua azienda, ma… ad una condizione: mentre in questa fase non limitiamo il numero di consulenze… devi accettare che potrebbe esserci anche qualche settimana di lista d’attesa.

Sia io che Mario siamo felici di aiutarti nel miglior modo possibile, ma gestire queste consulenze è uno sforzo importante e per questo dovrai accettare qualche giorno di attesa.[/text_block]

— SPACER —

“E l’investimento?”

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]A questo punto lunica cosa che mi rimane da spiegare è l’investimento necessario per poter accedere a questo percorso.

Ebbene, in questo caso mi permetto di essere aggressivo.

Farò proprio la parte del televenditore, perché ciò che ho condiviso durante questo evento è di importanza VITALE per te e per la tua azienda – che, in molti casi, sono più o meno la stessa cosa.

C’è una grande differenza tra avere un’azienda di successo, che genera utili, e una che è destinata a fallire.

Cosa vuoi?[/text_block]

  • Rimanere aperto o Fallire?
  • Avere successo o Sopravvivere?
  • Riposare tranquillo o non dormire la notte per lo Stress?
  • Avere una vita e una famiglia serena o litigare in casa perché non si sa cosa succederà in futuro?
[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Ecco.

Se devi spendere UN SOLO EURO per migliorare la tua azienda, se devi imparare una sola cosa… devi partire da Pyramiss.

Senza conoscere queste cose tutto il resto non ha senso.

Non ha senso studiare nessun’altra disciplina sul miglioramento aziendale, perché PRIMA ti servono le basi numeriche e di sistemi per poterle “innestare”.

Se non fai le analisi non puoi decidere di prendere medicinali a caso! [/text_block]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]

Con Pyramiss farai le analisi del sangue alla tua azienda e avrai dei dati concreti per decidere quale “cura” seguire e prendere decisioni che riporteranno la tua azienda sui binari del profitto.

[/text_block]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Visto che è così importante ho deciso di rendere questo corso veramente accessibile a tutti, in modo da darti ZERO SCUSE.

Il prezzo che ti chiedo per darti accesso a questo materiale è un numero insignificante.

Pensando a quale impatto questo materiale avrà sulla tua azienda e sui tuoi profitti futuri potrei mettere qualunque prezzo e sarebbe giustificato.

Pensa già soltanto al primo step di Pyramiss, il test delle urgenze.

Questo strumento da solo ha permesso di aprire gli occhi a decine di aziende che hanno scoperto e risolto problemi che pesavano svariate migliaia di euro sui conti aziendali.

Non conosco nessun altro strumento che scava in modo così specifico nei problemi aziendali e ti da una visione chiara delle urgenze, spesso nascoste o sottovalutate, che mettono a rischio ogni giorno la tua azienda.[/text_block]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”24″]

Che valore ha conoscere in pochi minuti come agire per salvare la tua azienda?

[/text_block]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Sono onesto: non riesco ad attribuire un numero, ma è molto molto alto e siamo nell’ordine delle decine di migliaia di euro.

Ma ti ho anticipato che voglio dare la possibilità a tutti di accedere a queste informazioni, e lo farò con un prezzo assolutamente simbolico.

Il corso Pyramiss costa 397€.

E se pensi che sia un problema spendere meno di 400 euro per accedere a queste informazioni, pensa anche a quanto potrai risparmiare e guadagnare applicando quanto ti insegnerò in questo corso.[/text_block]

— SPACER —

“Come posso ricevere Pyramiss?”

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]È molto semplice: al momento dell’acquisto riceverai L’ACCESSO IMMEDIATO a tutto il materiale che ti ho descritto e potrai studiarlo comodamente da casa tua.[/text_block]
— SPACER —

Cosa succederà se decidi di non acquistare questo pacchetto?

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Prima ti ho detto che sarei stato aggressivo, e ora ti dico altrettanto onestamente che non succede NULLA.

La maggior parte delle persone, infatti, preferisce non fare nulla piuttosto che agire, perché semplicemente costa più fatica, a fronte di un risultato che comunque non è sicuro.

Se non fai nulla, almeno hai la sicurezza di continuare nella strada che hai già intrapreso.

Se non hai NESSUN problema, se la tua azienda va bene, guadagni soldi, non lavori tantissimo, hai risultati, i clienti ti ascoltano, ti pagano tutti in tempo e anche in anticipo, mai problemi di banche né di soldi… va anche bene.

Non è saggio, però va anche bene.

Se invece hai un problema, devi pensare che questo, con il tempo, diventerà solo più grande e più COSTOSO da risolvere.

Se hai il glucosio alto nel sangue, non è ignorandolo per dieci anni che il problema si risolverà da solo!

La stessa cosa vale per la tua azienda.

In azienda i problemi non diventano più piccoli, diventano sempre più grandi.

Soprattutto i problemi di SOLDI hanno un impatto su tutta la tua vita, anche fuori dal lavoro.

È vero che “anche i ricchi piangono”. Ma credimi, ho visto più persone litigare in casa per mancanza di soldi che perché non riuscivano a decidere se andare alle Maldive o alle Bahamas.

Lo so che è una cosa estremamente superficiale quella che ho scritto, e so altrettanto bene che i soldi non risolvono tutto.

Ma risolvono almeno un aspetto, questo me lo devi concedere: LO STRESS legato al non averne e all’incertezza del futuro.

Quanto potresti realizzare se non avessi più questo stress?

Con Pyramiss ti voglio portare a questo livello.

Ma a questo punto: TOCCA A TE![/text_block]

— SPACER —


OFFERTA PRELANCIO

SOLO fino a mercoledì, potrai acquistare Pyramiss alle speciali condizioni di prelancio:

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”26″ font_style=”bold”]

Offerta prelancio:

[/text_block]

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”34″ font_style=”bold”]

€397

[/text_block]

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”41″ font_style=”bold”]

Solo €297!

[/text_block]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”26″ font_style=”bold”]

Clicca ora il pulsante qui sotto per bloccare l’offerta speciale di Pyramiss prima che il timer arrivi a zero:

[/text_block]

— SPACER —

— SPACER —

Ordina Pyramiss adesso!

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”17″]

Se preferisci pagare con bonifico, invia una mail a clienti@simpness.com

[/text_block]

— SPACER —

“Non sei ancora convinto? Ecco alcune delle opinioni da parte di chi ha partecipato all’evento Live di Pyramiss:”

— SPACER —

Massimiliano Zunino

— SPACER —

Massimo Della Rocca

— SPACER —

Andrea Monguzzi

— SPACER —

Emilio Gerboni

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”26″ font_style=”bold”]

Clicca ora il pulsante qui sotto per bloccare l’offerta speciale di Pyramiss prima che il timer arrivi a zero:

[/text_block]

— SPACER —

— SPACER —

Ordina Pyramiss adesso!

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”center” font_size=”17″]

Se preferisci pagare con bonifico, invia una mail a clienti@simpness.com

[/text_block]

— SPACER —

[text_block style=”style_1.png” align=”left” font_size=”19″]Ti aspetto in Pyramiss,

Piernicola De Maria
Creatore di SimpNess
Autore di “Se Solo ti Lasciassero Lavorare”

P.S. Ti ricordo che devi AGIRE IMMEDIATAMENTE se vuoi accedere alla CONSULENZA GRATUITA. Solo quella vale interamente il prezzo del prodotto e la potrai ottenere solo quando lo acquisti prima del 10 Maggio 2018. Il tutto per un investimento assolutamente alla portata di ogni azienda.[/text_block]

— SPACER —